La storia di Mc Sim Monza

La storia di Mc Sim Monza, un'azienda nata da un'idea.


Se inseguire un sogno significa fare di tutto per realizzarlo, senza sosta, senza sentire la stanchezza, allora questa è la nostra storia.


Perché noi pensiamo che più che alle regole del mercato e del business, si debba dare valore alle idee.


Non sempre però è facile immaginarne la forma, il colore e l'odore finali.


Spinti solo da un'illuminazione e dall'istinto, abbiamo cominciato a lavorare alla nostra idea.


In principio fu un simulatore, troppo simile a tanti altri per essere speciale. Noi volevamo di più.


Qualcosa che fosse estremamente vicino alla realtà delle auto di Formula 1.


Non un videogioco.

Così siamo partiti dal sistema di movimento, sì... un dettaglio non banale.

Andava studiato e progettato in un modo nuovo per permettere a quel "normale simulatore" di prendere vita e regalare emozioni vere.


Ci sono voluti giorni e disegni tecnici di telai, meccanica e elettronica di alto livello, per arrivare a quello che volevamo ottenere.


Era solo l'inizio di mesi passati a testare il nostro prototipo in un piccolo capannone che ci ospitava in un angolo riscaldato solo da una stufetta elettrica.


La monoposto in carbonio, le pedaliere, il volante studiato per essere del tutto identico a quello delle auto di Formula 1. Non bastava ancora. Mancavano le vibrazioni, il sistema audio "on-board" e la ventilazione progressiva a rendere tutto più realistico.


Tenaci come solo chi crede in un progetto, siamo andati avanti e senza nemmeno rendercene conto, tutto si stava concretizzando.

Non avevamo ancora un luogo dove far vivere la nostra idea

Ecco allora un'altra idea: lasciare che a immaginare il contenitore fosse un creativo.


Qualcuno che, come noi, si facesse ispirare da una suggestione.


Così, l'unica quota rosa di tutta questa storia, che per noi è un po' come il tifoso numero 1 che è sempre lì a darti forza e finisce per diventare una componente attiva, ha fatto quella telefonata.


Un pranzo. Visioni che si intrecciano.


Un format che all'improvviso esplode su un pc, in uno studio di architettura.

Era come trovarsi improvvisamente in pista, sulla griglia di partenza. Sentivamo l'adrenalina di fronte a quel progetto che adesso aveva spazi e colori precisi.

Presto è arrivata anche la location a Monza;

Perché il primo locale firmato dalla Mc Simulator doveva essere per forza lì, nella città della Formula 1

Dopo lunghi lavori di adeguamento, qualche battaglia burocratica, finalmente abbiamo costruito il paddock e sistemato le vere protagoniste, le nostre auto fiammanti: 6 simulatori di guida studiati e realizzati come li avevamo immaginati.


C'era voluto un anno e mezzo e finalmente il sogno era lì, davanti a noi tinto di blu notte e rosso fuoco.


Colori accesi come la passione che unisce il nostro team: quattro sognatori con preparazioni e ruoli diversi che coesistono perfettamente come il bianco e il nero sulla bandiera a scacchi.

Non sapevamo se l'avremmo mai vista sventolare tagliando il traguardo, ma tant’è...

Oggi la squadra si è allargata, ha aumentato collaboratori e soprattutto fan, piloti veri e aspiranti piloti.


Oggi possiamo raccontare la nostra storia, la storia di un'idea: McSim Monza.

PRENOTA ORA